Bonus mamme 2024

La legge di bilancio 2024 ha previsto il “Bonus mamme”: l’esonero della contribuzione previdenziale (9,19% della retribuzione) per 3 anni (2024-2025-2026) per le lavoratrici che hanno almeno tre figli.

Per il solo 2024, in via sperimentale, il bonus è attribuito anche in presenza di due figli.

L’agevolazione riguarda tutte le dipendenti del settore pubblico e privato con contratto a tempo indeterminato

Sono escluse, invece, le lavoratrici domestiche. 

Le madri, in possesso dei requisiti a gennaio 2024, hanno diritto all’esonero dal mese di gennaio. Se la nascita del secondo figlio interviene in corso d’anno, il bonus sarà riconosciuto dal mese di nascita.

Nel 2025 e nel 2026, invece, il beneficio è assegnato dalla nascita del terzo figlio.

CONDIZIONI E SPETTANZA DELL’ESONERO:

  • periodo dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2026:
    • la lavoratrice sia madre di tre o più figli;
    • il figlio più piccolo abbia un’età inferiore a 18 anni.
  • Periodo à solo anno 2024
    • la lavoratrice sia madre di due figli;
    • il figlio più piccolo abbia un’età inferiore a 10 anni.

Le lavoratrici in possesso dei requisiti suesposti dovranno compilare, sottoscrivere e restituire al datore di lavoro l’allegata autocertificazione.